• Babies - da 1 a 2 anni
  • Toddlers - da 3 a 4 anni
  • Preschoolers - da 5 a 6 anni
  • Kids - da 7 a 10 anni
  • Tweens - da 11 a 13 anni

Babies - da 1 a 2 anni

Il corso è suddiviso in sei incontri una volta alla settimana. Richiede la presenza di un genitore o persona adulta che stia con il bambino durante la lezione (della durata di 45 minuti). Si consiglia di fare partecipare un solo adulto per l’intera durata del ciclo di incontri così da creare continuità nel percorso emozionale del bambino. Il corso si attiva con un minimo di 6 bambini.

Le lezioni sono dedicate a temi diversi. Si alternano laboratori e giochi montessoriani, attività sensoriali e creative, attività psico-motorie e musicali, story telling e molto altro. Nell’aula senza mobili, con tanti cuscini e tappeti colorati le insegnanti madrelingua accompagnano genitori e bambini in un percorso magico tutto da scoprire in lingua inglese.

In questa fase, associare il divertimento e il gioco con la mamma alla lingua inglese permetterà ai bambini di acquisirne i suoni tipici e la fonetica, con molte più chance di apprenderla rapidamente e con un accento corretto negli anni a venire.

Nei nostri corsi i bambini sperimentano spesso una primissima esposizione all’inglese che, se continuata, può certamente rendere più naturale e spontaneo l’apprendimento della seconda lingua. A questa età il bambino crea le premesse per collegare correttamente il proprio Io con il linguaggio per garantire uno sviluppo mentale di rappresentazioni esatte e una buona dinamica del pensiero. L’esposizione naturale e positiva a diverse lingue in questa fase della crescita rappresenta quindi un incalcolabile arricchimento della vita interiore e del pensiero.

corsi3.jpg

Toddlers - da 3 a 4 anni

Per i bambini di 3 e 4 anni Jack&Jill Learning Center adotta un metodo (denominato HANDS ON) che rimane incentrato sull’apprendimento naturale della lingua inglese attraverso la motivazione. Tra i 2 e i 4 anni il bambino acquisisce autonomia e inizia a formare il proprio carattere. Sperimenta, mette alla prova, ripete. Sono gli anni dei “no” ma anche gli anni di un incredibile potenziale. Per coinvolgere i bambini e avvicinarli all’inglese in modo spontaneo abbiamo elaborato un metodo che si fonda su elementi motessoriani e deweyiani che si sviluppa su circa 30 laboratori della durata di 1 ora e mezza una volta a settimana svolti in lingua inglese con insegnanti madrelingua e incentrati sulle seguenti tematiche:

  • scientifico-sensoriale: per osservare, gustare, annusare, sentire, toccare, manipolare, misurare, triturare, strappare, schiacciare, setacciare, macinare, seminare, far macerare, pestare, travasare, fare esperienze con acqua e con l’aria, con materiali come farina, sabbia, pasta e chiedendosi mille WHY!
  • cucina-alimentazione: un cammino di conoscenza attraverso i colori, le sensazioni, i profumi e i sapori di frutta, ortaggi, legumi, farine, uova, latticini e un cammino di scoperta per le trasformazioni di elementi separati che in un armonico congiungersi formano cibi gustosi e saporiti. SOO TASTY!
  • pittura e drammatizzazione: per scarabocchiare, disegnare, pitturare liberamente astrarre e rappresentare inconsciamente i propri sentimenti e le proprie emozioni. Scopriremo tutte le emozioni in INGLESE!
  • natura e ambiente esterno: attività all’esterno di esplorazione e raccolta materiali quali foglie, rametti, sassi, terra per poi rielaborare il concetto di natura attraverso disegni e riflessioni collettive. Si svolgeranno tra marzo e aprile 2019 e saranno una FULL IMMERSION IN NATURE!
  • Story telling e lettura: le attività di rappresentazione sono spesso facilitate dalla lettura e dai racconti di fiabe. Questo tipo di attività è stato in parte inglobato nei laboratori sopra riportati dedicando uno spazio allo story-telling nell’attesa della cottura dei cibi o a seguire i laboratori sensoriali. In parte verrà invece realizzato insieme alla pittura e al disegno, coinvolgendo i bambini in innumerevoli attività di rappresentazione in lingua inglese. HAVE FUN WITH DRAMA!

Sappiamo che i bambini apprendono bene e velocemente quando sono coinvolti in contesti di totale immersione emotiva ed emozionale positiva. Per questo abbiamo deciso di farci guidare da un metodo pedagogico mirato a quella fascia di età e capace di ricreare esperienze uniche per i bimbi e di stimolo per l’apprendimento.

Il nostro team di insegnanti madrelingua viene, per questi corsi, affiancato da staff pedagogico che garantisce attività specifiche per l’apprendimento consone all’età dei bambini. La routine in inglese all’arrivo e all’uscita, l’uso di flash cards per ripercorrere in inglese l’esperienza appena vissuta, la ripetizione spontanea dei termini in inglese da parte degli insegnanti madrelingua mentre si svolge l’attività, il tutto in un contesto familiare con compagni di gioco costanti e ambienti conosciuti – sono questi gli elementi che permettono ai bambini di inglobare nel proprio linguaggio le espressioni di uso comune in inglese, senza sforzo.

corsi3-6.jpg

Preschoolers - da 5 a 6 anni

I bambini appartenenti a questa fascia d'età stanno iniziando a leggere e scrivere e iniziano a sviluppare la concentrazione ma rimane preponderante il piacere per il gioco e il divertimento. Hanno spesso già avuto un primo approccio alla lingua inglese attraverso la scuola e solitamente i limiti più importanti nell’apprendimento risiedono nella capacità di capire e, secondariamente, di esprimersi. Il metodo di apprendimento naturale della lingua è meno scontato e spontaneo in questa fascia. Per questo abbiamo strutturato i corsi affinché i bambini si avvicinino alla lingua inglese soprattutto come lingua “parlata”.

Rispetto ai TODDLERS abbiamo leggermente ridotto le attività sensoriali e creative ed abbiamo inserito elementi di TPR (Total Physical Response) con canzoni recitate, giochi di gruppo, tanto Simon says ma anche story telling e rappresentazione grafica. Con l’aiuto di flash cards e attività di routine lavoriamo all’apprendimento di 200/300 vocaboli che uniti alle espressioni di uso quotidiano permettono al bambino di familiarizzare con la lingua anche a livello parlato.

Usiamo anche molto l’handicraft e il disegno, giochi di gruppo e filastrocche. La ripetizione dei vocaboli anche in forma cantata e l’associazione ai gesti permette infatti ai bambini di comprendere mentre il coinvolgimento permette di apprendere senza dimenticare.

corsi3-7.jpg

Kids - da 7 a 10 anni

Kids (younger) - da 7 a 8 anni

I bambini appartenenti a questa fascia d'età sono ormai in grado di leggere e scrivere e studiano l’inglese a scuola – dunque non è più una materia sconosciuta anche se in molti casi non c’è un contatto con la vita quotidiana. Inoltre, la motivazione dei bambini in questa fascia è più difficile da trovare e il coinvolgimento attraverso il gioco o le canzoni spesso non basta più.

La nostra sfida è dunque quella di proporre un corso dove l’inglese diventa reale, con attività mirate a fornire le basi per riuscire a comunicare. Durante le lezioni gli insegnanti spaziano dalle materie artistiche a quelle scientifiche (ie metodo STEM), con lezioni strutturate in modo tale da garantire l’ascolto e l’uso della lingua ma anche l’apprendimento grammaticale.

L’interesse del bambino rimane la chiave che utilizziamo perché imparino ad esprimersi “sperimentando”. Per questo, a partire dai 7 anni, proponiamo attività interattive che stimolano i bambini a parlare – anche tramite giochi e apps su internet e nell’ambito delle attività di classe. Inoltre, lavoriamo su piccole recite o esercizi di dialogo che dimostrino ai bambini il potenziale della lingua. Pensiamo infatti che a questa età sia fondamentale trasmettere ai bambini l’utilità pratica di conoscere l’inglese come seconda lingua.


Kids (older) - da 9 a 10 anni

Per i 9-10 anni l’approccio è stato ulteriormente personalizzato. I bambini di questa età sono infatti ormai pre-adolescenti ed inoltre la conoscenza dell’inglese è grammaticalmente più avanzata anche solo per lo studio che se ne fa a scuola.

Dal nostro punto di vista a questa età diventa importante stimolare i bambini nell’utilizzo pratico dell’idioma ma è anche importante iniziare a farli studiare in maniera più metodica. Se negli anni precedenti il focus è sull’understanding e sullo speaking, gradualmente si arriva a lavorare anche sul reading e sul writing. Si inizia a valutare la conoscenza della lingua attraverso elementi di studio e dunque le lezioni hanno contenuti meno giocosi e più didattici.

Il requisito legato alla motivazione è pur sempre presente e lo sforzo che facciamo insieme agli insegnanti è proprio quello di svolgere tutte le attività in maniera coinvolgente e divertente - con il confronto di squadra o individuale, con l’uso di giochi interattivi su PC o con l’aiuto di internet, talvolta anche guardando video musicali o cercando di tradurre i cantanti preferiti. L’attenzione è tuttavia anche rivolta ad un apprendimento più strutturato e grammaticale in ragione della diversa fase di crescita e della ormai già più adulta predisposizione all’apprendimento delle lingue.

corsi3-291.jpg

Tweens - da 11 a 13 anni

Da settembre 2019 partiranno presso Jack&Jill Learning Center i corsi indirizzati ai bambini della scuola media – 11, 12 e 13 anni. La decisione di attivare questa fascia di età è nata dopo due anni di attività ed è in parte legata al desiderio di poter dare ulteriore continuità ai nostri studenti.

Tuttavia, il nostro metodo che risiede nella motivazione e nell’apprendimento naturale, funziona molto bene fino a che si è bambini poiché si beneficia di un approccio alla lingua particolarmente facile grazie alla predisposizione che tutti i bambini hanno nei primi anni di vita.

Crescendo perdono però gran parte di quella preziosa flessibilità di apprendimento e diventa quindi necessario avvalersi anche di altri metodi quali lo studio mnemonico di vocaboli e parole e lo studio più strutturato della grammatica. Inoltre, può iniziare ad essere utile confrontarsi con test e piccoli esami per verificare il proprio livello di conoscenza e superando le ansie e le paure che spesso sono legate all’apprendimento di una lingua straniera.

Per queste ragioni abbiamo deciso di strutturare i corsi per questa fascia di età rendendoli decisamente più mirati al superamento dei primi esami. Partendo dai testi Cambridge (Starters, Movers, Flyers) ci impegniamo infatti a preparare ogni studente al superamento di un esame in linea con il suo livello di conoscenza.

Al secondo anno di corso è possibile sostenere – se il livello lo permette – il KET (Key English Test) che è rivolto a coloro che hanno un livello di inglese elementare.

L’obiettivo finale dei tre anni è il PET (Preliminary English Test) che è l’esame per gli studenti con un livello di inglese intermedio,

Per entrambi gli esami (KET e PET) ogni studente riceve i risultati del suo esame insieme al corrispondente livello QCER (certificazione europea). Gli studenti che hanno superato con successo l'esame KET/PET ricevono inoltre una certificazione d'esame che non ha limiti di scadenza.

corsi3-292.jpg